Gruppo Archeologico del Territorio Cerite

In visita a ...

Musei virtuali e mostre § Località e turismo archeologico

Musei virtuali e mostre

Pyrgi, l'attuale Santa Severa, è uno dei più interessanti siti archeologici sulla costa tirrenica. Nella zona sorge il Castello di Santa Severa, che ospita il piccolo ma interessante Museo civico di Santa Marinella, dedicato all'area di Pyrgi e al mare nell'antichità. Il museo può essere visitato online all'indirizzo http://www.museosantasevera.org. Il GATC collabora strettamente con il Museo. Per un approfondimento su Santa Severa, che dà il nome alla località dove sorge il castello che ospita il Museo civico di Santa Marinella, si può consultare il sito web Il martirio di Santa Severa.

Gli scavi archeologici in corso dagli anni Ottanta hanno portato alla luce i resti di decine di elefanti vecchi di centinaia di migliaia di anni a La Polledrara di Cecanibbio, nei pressi di Roma. http://www.archeorm.arti.beniculturali.it/it/node/401 è il link per effettuare una visita virtuale al giacimento.

Per chi chi ama la preistoria vale la pena di visitare il sito http://rockart.ncl.ac.uk, dedicato all'Arte rupestre in Gran Bretagna. Documentato e interessante.

Il castello di Guedelon sta crescendo a poco a poco nella campagna francese. E' un vero castello in pietra che un gruppo di appassionati sta costruendo usando materiali locali seguendo le tecniche medievali. Il sito http://www.guedelon.com illustra gli attrezzi e i metodi degli artigiani impegnati nell'impresa. Preparatevi per un tuffo nel Medioevo!

Un ritrovamento eccezionale visto da vicino. Le navi antiche di Pisa, gli scavi e i risultati dei primi studi: http://www.navipisa.it

Vi interessa la storia della scrittura? Quanto che fa per voi si trova, in francese, in http://classes.bnf.fr/dossiecr/index.htm. Il sito della Bibliothèque nationale de France http://www.bnf.fr. raccoglie numerosi dossier didattici, dedicati alla scrittura nel tempo e nelle diverse culture, al libro e alla letteratura e a molto altro ancora in http://classes.bnf.fr.

Qui troverete la più ricca collezione virtuale di carte antiche che possiate immaginare: http://www.henry-davis.com/MAPS/carto.html

Il Museo nazionale preistorico e etnografico Luigi Pigorini di Roma vi permetterà di muovervi sia nel tempo che nello spazio alla scoperta dell'avventura dell'uomo, illustrandovi i costumi dei popoli che hanno abitato, sin dai tempi più antichi, le diverse regioni della Terra: http://www.pigorini.arti.beniculturali.it

Potremo andare sempre più indietro nel tempo visitando il Museo di Storia Naturale di Firenze, in particolare le sezioni di antropologia e di paleontologia: http://www.msn.unifi.it.

Ecco dove gli appassionati di storia medioevale italiana troveranno tante notizie, immagini e anche musica di quest'epoca: http://www.medioevoitaliano.org

Se siete interessati più in particolare sul medioevo a Roma, non potete mancare di visitare: http://www.medioevo.roma.it.

Sempre sulla città eterna e la sua storia, ecco il portale dei musei della città di Roma: http://www.museiincomune.it/.

La mostra Mille anni di cristianesimo in Ungheria sul web. Un popolo europeo grazie alla conversione http://www.katolikus.hu/hungariae/. In magiaro, inglese e italiano.

La grotta di Lascaux, chiusa nella realtà per evitare che una frequentazione eccessiva possa danneggiare i tesori d'arte che contiene, apre al pubblico su internet http://www.culture.fr/culture/arcnat/lascaux/fr/index.html. Formidabile! Il sito è in francese, inglese, tedesco e spagnolo.

Prehisto, l'uomo preistorico, ci guida alla scoperta di un passato lontano e affascinante http://www.ifrance.com/prehisto/. In lingua francese.

Stonepages è dedicato ai monumenti megalitici europei http://www.stonepages.com/home.html. Il sito completo è in inglese, mentre è disponibile in italiano una versione ridotta. Da non perdere.

Il sito web curato dall'Università di Bradford ospita i risultati delle ricerche di un team anglo-americano a Pompei http://www.archaeology.org/interactive/pompeii/. Aggiornato costantemente in base agli sviluppi dell'attività sul campo. Testi curati dal punto di vista scientifico e belle immagini. In inglese.

Sempre sulla città vesuviana il sito della Soprintendenza Archeologica di Pompei http://www.pompeiisites.org permette una visita virtuale agli scavi. In italiano e in inglese.

Le Domus dell'Ortaglia, due abitazioni di epoca romana nel cuore di Brescia (Brixia), sono state scavate, restaurate e aperte al pubblico. Consigliata la visita virtuale nel sito http://www.antiqvitas.it/approfondimenti/brixia.1.htm, che offre la ricostruzione architettonica e storica delle domus, corredata dalle belle immagini delle stanze e dei mosaici.

Se volete sapere com'era Londra 450.000 anni fa e chi vi abitava, visitate il Museo di Londra http://www.museumoflondon.org.uk. Una bella mostra virtuale vi consentirà di ripercorrere le tracce dell'uomo lungo le rive del Tamigi nella preistoria.

Il Museo civico della città di Pinerolo, Centro Studi e Museo d'Arte Preistorica (CeSMAP), http://www.cesmap.it/ svolge ricerche e studi archeologici e antropologici nelle Alpi Occidentali, nel Pinerolese e in campo internazionale per l'Arte Rupestre.

Località e turismo archeologico

IterConficere http://www.iterconficere.net/ è ci conduce in viaggio sulle vie consolari e le principali arterie della Roma Imperiale, alla scoperta dell'arte, della natura, dei resti archeologici e la loro storia. Una guida ai sapori, all'artigianato e all'ospitalità. Una vera esplorazione dei luoghi intorno alla Capitale più antica del mondo.

La città di Roma è presentata in http://www.romecity.it/ in modo completo e dettagliato. Nel sito si possono trovare molte informazioni di tipo pratico: mezzi di trasporto, orari di visita a musei e altro ancora. La Guida riporta preziose e documentate informazioni sulle piazze, le strade, le chiese, su tutto ciò che forma il ricchissimo, unico patrimonio monumentale e culturale della Città Eterna.